sabato 26 settembre 2009

TAGLIATELLE ALLA BOSCAIOLA

La ricetta mi è stata gentilmente data da Salva.

















Ecco il primo amico che risposto alla mia richiesta di un vostro contribito alle mie ricette.
Questa arriva direttamente dalla Germania, anche se è italianissima...

Potete leggere il blog di Salva qui http://misteridivita.blogspot.com

Ma ecco la ricetta!

INGREDIENTI
  • Tagliatelle verdi o bianche. (vanno bene anche tortiglioni o penne rigate).
  • Funghi porcini
  • Olio di oliva
  • Due barattoli di pomodori pelati
  • Uno spicchio d'aglio
  • Basilico
  • Prezzemolo
  • Sale
  • Pepe
  • Panna da cucina
  • Parmigiano o Grana padano

PREPARAZIONE

Tagliare i funghi a fettine.
Passare il pomodoro fino ad ottenere il sugo.
Tagliare l'aglio a fettine, metterlo in padella con un pò d'olio e farlo soffriggere, poi ggiungere il pomodoro passato con un pò di acqua.
Aggiungere i funghi, sale, pepe e basilico.
Far cuocere a fuoco lento e far restingere un pò il sugo.
Aggiungere la panna liquida nel sugo fino a far prendere un colore arancione.
Aggiungere ancora un po di sale e pepe e far cuocere qualche minuto.

Mettere la pasta cotta al dente nella padella e ripassarla.
Aggiungere il parmigiano o grana padana.



Togliere dal fuoco ed aggiungere il prezzemolo.
Mescolare tutto, e servire.

Grazie Salva e buon appetito a tutti!!!

lunedì 14 settembre 2009

SUSHI

Provenienza - Giappone


Ragazzi! Questa è un pò lunga come ricetta da spiegare, ma ne vale la pena, ovviamente per gli appassionati di sushi, come lo sono io e le mie amiche!
Per loro, con l'aiuto di Valentina ne abbiamo preparato tantissimo. Ma basta perdersi in chiacchiere, ecco cosa dovete fare...

Per Nigiri, Maki e Sashimi a volontà

INGREDIENTI
Per 5 persone, ne viene tanto!

Accessori
  • Una stuoia di bamboo
Per il sushi
  • Una confezione di alghe nori (5 alghe)
  • Un pacco da 500 gr. di riso per sushi giapponese (se no va bene il riso Roma)
  • 70 ml di aceto di riso,
  • 20 gr di zucchero
  • Un pizzico di sale.
  • 600 gr salmone
  • 200 gr tonno
  • Un avocado
Per condire
  • Un tubetto di wasabi.
  • salsa di soia.
Consigli

Tutti le cose giapponesi (stuoietta, alghe, aceto, riso, wasabi) io le ho comprate all'Asian market in via Galliari 15.
Il pesce invece l'ho preso a Porta Palazzo ed in questo modo ho risparmiato parecchio. Poi me lo sono fatto tagliare per fare il carpaccio, perchè farlo da soli è difficile.

PREPARARE IL RISO
il riso deve essere sciacquato bene sotto acqua corrente fino a che l'acqua non viene limpida.

si mette poi in un tegame con circa 600 ml d'acqua, si porta ad ebollizione e si lascia cuocere scoperto per 4-5 minuti a fuoco basso, si copre poi il tegame e si abbassa la fiamma.

Facciamo cuocere altri 4-5 minuti.
Si leva dal fuoco e si fa raffreddare per una decina di minuti. intanto prepariamo il composto di aceto, sale e zucchero.
Poi la versiamo sul riso e lo e lasciamo raffreddare.


Nigiri
Fare dei cilindretti di riso e pressarli bene con le mani. Adagiarci sopra le fettine di tonno o salmone.


Maki
Stendete sulla stuoietta il riso, salmone e avocado in questo modo



Poi arrotolare la stuoia, cercando si stingere il più possibile e fare un rotolino. Mettere un pò in frigo, in modo che si compatti e poi tagliare a fettine con un coltello affilato.


Sashimi
Disporre il pesce avanzato (avanzerà!) in un piatto.


Questo è il risultato del duro lavoro...devo ammettere che mi ha dato grande soddisfazione!




mercoledì 9 settembre 2009

TARTE TATIN

Provenienza - Francia

Ben tornati dalle vacanze miei cari!
Per tirarvi su dal rientro vi consiglio di fare questa (micidiale a livello calorico, ma va beh) torta.

INGREDIENTI:
  • 7 mele
  • 150 g di burro
  • 150 g di zucchero in polvere
  • un foglio brisée
  • cannella
PREPARAZIONE:

Far sciogliere il burro e lo zucchero insieme sul fuoco. Farli diventare caramello, insomma farli scurire un pò, ma non troppo, se no il caramello si brucia e diventa amaro.
Togliere dal fuoco e disporlo in una teglia rotonda, un pò più grande della pasta brisée.

Sbucciare le mele, tagliarle in 4 e mettetele sul caramello, che nel frattempo si dev'essere raffreddato. Mettete tante mele! Aggiungete la cannella.

Ricoprire il tegame in cui sono le mele ed il caramello con carta stagnola e cuocere a fuoco vivo per 5/10 minuti, fino a quando le mele saranno ben impreniate di caramello e cotte a metà.

Togliere dal fuoco e ricoprire il tegame con la pasta brisée, piegando un pò i bordi verso l'interno dello stesso.

Cuocere col forno preriscaldato a 200° finchè la pasta non è cotta.

Togliere dal forno.

Mettere sopra la teglia un piatto più grande.

Girare VELOCEMENTE (attenzione al caramello)

Scoperchiare.

Mangiare calda con panna, gelato o quello che vi pare!!

Ma non esagerate ;-)