mercoledì 28 febbraio 2018

ORECCHIE DI AMMAN - IL DOLCE EBRAICO DI PURIM PER ECCELLENZA

Oggi è la festa ebraica di Purim e vi voglio lasciare la ricetta dolce caratteristica della festa: le orecchie d'Amman. Buonissime da mangiare e perfette da regalare agli amici in occasione della festa ebraica.

Orecchie di Amman per Purim
Orecchie di Amman per Purim

La festa ebraica di Purim 


La festa ebraica di Purim ricorda lo scampato pericolo del popolo ebraico che rischiò di essere sterminato dal re Assuero nell’antica Persia.

Amman, un consigliere del re, cercò di convincere il re Assuero a uccidere tutti gli ebrei del regno, ma la moglie del re Ester, che era ebrea a sua insaputa, riuscì a dissuaderlo, rivelandosi.

Dopo tre giorni di digiuno Ester si presentò al re e gli chiese di risparmiare gli ebrei e di dargli la salvezza. Inoltre il malvaglio consigliere del re venne impiccato, insieme a tutti i suoi figli.

Per festeggiare ed onorare la festa si legge la Meghillat Ester, ovvero il libro che racconta la storia di Purim, si usa travestirsi, fare banchetti abbondanti in cibo e bevande alcoliche, donare cibo e fare beneficenza.

Un dolce tipico della festa sono le orecchie di Amman: dei biscottini triangolari con il ripieno di marmellata.

La ricetta delle orecchie di Amman 

 

INGREDIENTI

Ingredienti per 20 orecchie di Amman:
  • 2 uova
  • 125 gr di zucchero
  • 65 ml di olio
  • 250 gr di farina
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • Marmellata di fichi (o a piacimento)
  • Un cucchiaiono di semi di papavero
PREPARAZIONE

Rompete le uova dentro una ciotola e sbattetele con lo zucchero. Aggiungete poi poco a poco la farina, l'olio, i semi di papavero ed alla fine il lievito. Impastate il tutto fino ad ottenere una pasta liscia e soda.

Stendete poi la pasta così ottenuta con un mattarello, senza assottigliarla troppo

Fate a questo punto dei dischetti (diametro 10 cm circa), mettete al centro un poco di marmellata e chiudete i lati pinzando bene gli angoli in modo da ottenere un triangolo. Pinzate molto bene gli angoli, perchè in cottura le orecchie di Amman tendono ad aprirsi.

Infornate del forno preriscaldato a 180° su una teglia con la carta da forno e fate cuocere per 20 minuti, controllando quando saranno dorate. Servitele calde o fatele raffreddare e regalatele le orecchie di Amman ai vostri amici per Purim!

P.S. Non è facilissimo farle. Non scoraggiatevi se qualcuna si aprirà un pò o verrà di una forma strana. Saranno buonissime :-)

Vi auguro quindi buona festa, Purim sameach!

Ricordate di festeggiare molto, con cibo ed alcool in abbondanza! E' la mia festa insomma!

Orecchie di Amman per Purim
Orecchie di Amman per Purim


lunedì 26 febbraio 2018

ORZO SPEZIATO MENTA E ZUCCHINE AL PROFUMO DI CURCUMA

Ecco un'idea originale e piuttosto rapida, per un piatto originale e dietetico. Perfetto per chi adora le spezie come me: l'orzo speziato menta e zucchine al profumo di curuma con un'ingrediente segreto: lo Skir.  

 

Lunedì, presa da ispirazione, ho inventato una nuova ricetta con l'occasione di aver inviatato un'amica a cena. Obiettivo: prepare un piatto leggero, in poco tempo, che incontrasse i nostri gusti. Questo orzo speziato all'orientale, menta, curcuma, zucchine, anacardi e lime - con un ingrediente top secret è venuto davvero buono e ha soddisfatto i nostri palati.

La mia ricerca partiva anche dalla scoperta di un nuovo ingrediente che non avevo mai utilizzato: lo Skir un formaggio tipico della cucina islandese simile allo yogurt greco senza grassi, con elevata quantità di proteine e basso di grassi. Ottimo per diete ad alto contenuto proteico.

Se avete un Lidl vicino a casa, lì lo troverete di sicuro. In caso contrario può essere sostituito in questa ricetta dallo yogurt greco senza grassi, anche se il risultato finale sarà un pò meno cremoso.

orzo speziato menta e zucchine al profumo di curuma

orzo speziato menta e zucchine al profumo di curuma

INGREDIENTI X 2
  • 80 gr di orzo
  • 300 gr di zucchine
  • mezzo scalogno
  • due ciuffi di menta
  • una manciata di anacardi
  • 3 cucchiai di Skyr 
  • un cucchiaio di curcuma
  • un cucchiaio di anacardi 
  • il succo di mezzo lime
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
PREPARAZIONE

In un'ampia padella mettete olio, lo scalogno tritato e quando sarà rosolato, aggiungete le zucchine tagliate a cubetti piccoli e salate. Cuocete mescolando di tanto in tanto, finchè non saranno morbide e quasi cotte. Aggiungete la menta tritate e gli anacardi tagliati grossolanamente e terminate la cottura.

In una pentola fate bollire acqua salata in cui avrete messo 2 cucchiai di curcuma e cuocete l'orzo. Una volta cotto al dente, scolatelo e passate nella padella dove ci sono le zucchine cotte e aggiungete lo Skyr. Aggiustate di sale ed aggiungete il pepe, secondo il vostro gusto ed aggiungere il succo di lime.

Servitelo poi aiutandovi col coppapasta, in modo da dargli la forma di un tortino (come da foto) e guarnite con le foglie di mente.

Ed ecco a voi una ricetta molto semplice ed originale, ideale per stupire i vostri ospiti.

martedì 20 febbraio 2018

LE GALETTES DI GRANO SARACENO E TRE MOUSSES CON CUI MANGIARLE

Ecco la ricetta per fare le galettes di grano saraceno (le abbiamo fatte a forma di mini bliny) e di per tre mousses con cui accompagnarle. Vive la France!

 
Bonjour mes amis! Ieri ho seguito un corso di cucina francese alla casa del Quartiere, cosa che ormai faccio da tre anni e dove ho imparato a fare molte ricette, sia italiane che internazionali. Questa volta abbiamo imparato a fare le galettes di pane saraceno e tre mousses: di champignon, di Rochefort e di sardine. In questo post inizio a condividere la ricetta delle galettes, mentre per le mousses dovrete avere ancora un pò di pazienza.

Le Galettes di grano saraceno

Pariamo dalla premessa che sono buonissime ed estremamente gustose. Inoltre hanno il grosso vantaggio di essere senza glutine e quindi perfette per chi ha intolleranze o allergie di questo genere.

Galletes di grano saraceno
Galletes di grano saraceno
Le galettes le ho sempre mangiate in forma di crêpes, di recente a Monginevro ad esempio, ripiena ai quattro formaggi (una cosa leggera), mentre durante il corso abbiamo fatto con lo stesso impasto, delle blins, ovvero frittelline, un pò più spesse di una crepe.

Ecco la ricetta per le galetes di grano saraceno:

Ingredienti
  • 2 uova
  • 50 g di farina di grano saraceno
  • 90 ml di acqua
  • 15 g di burro sciolto + un pezzetto burro per ungere la padella
  • 1 pizzico di sale
Preparazione

In una terrina capiente, sbattete le uova, aggiungete la farina, il burro ed il sale. Aggiungete l'acqua poco a poco, mescolate vigorosamente sempre nella stessa direzione, fino ad ottenere un composto denso ed omogeneo, come da foto.
Impasto per le galetes di grano saraceno
Impasto per le galettes di grano saraceno
Versate un mestolo dell'impasto nella padella ben calda e unta col burro. Cuocete qualche minuto per lato, finchè non saranno ben abbrustolite.

Galette di grano saraceno in cottura
Galettes di grano saraceno in cottura
Et voilà! Pronte per essere guarnite con le mousses e mangiate. Bon appetit!

Galettes di grano saraceno pronte
Galettes di grano saraceno pronte

venerdì 9 febbraio 2018

COME FARE LE AREPAS, PANINI VENEZUELANI

Ed ecco a voi la ricetta delle Arepas, panini venezuelani e alcune proposte per la farcitura:

 

Le arepas in cottura
Le arepas in cottura
Buenos dias amigos! Gli anni scorsi ho partecipato, e quest'anno parteciperò ancora, a dei corsi di cucina molto divertenti alla casa del Quartiere. Qui vi racconto l'incontro sulla cucina venezuelana dove abbiamo imparato, con le simpaticissime cuoche venezuelane, a fare le arepas, panini venezuelani e il platano fritto.

Le arepas sono dei panini/focaccine venezuelani molto buoni, ottimi da proporre durante una cena tra amici.
Uno spunto che vi propongo è di organizzare una cena in cui preparerete in anticipo le arepas e che ogni ospite potrà riempire a piacimento con i propri ingredienti preferiti, tradizionali o meno. Ad esempio, avocado a fettine, guacamole, pomodoro piccante, peperoni cotti/crudi, zucchine, faglioli, cipolle, formaggio, pollo, manzo ecc. ecc.

Le arepas sono anche ottime per chi ha intolleranze o allergie al glutine, perchè sono fatte con la farina di mais. Insomma, farete felici un pò tutti!

Nei prossimi mesi raccoglierò un pò di foto e idee degli incontri passati, perchè sono stati molto interessanti e divertenti e non ho mai pubblicato nulla.

Lunedì ho il corso di cucina francese, in francese 😍e poi ne avrò altri, vi racconterò di volta in volta.

 

Ma ecco la ricetta delle Arepas

 

INGREDIENTI (PER 4 PERSONE)

 

PREPARAZIONE 

 

Mescolate bene la farina di mais con il sale e l'acqua e formate un impasto ben sodo. Una volta pronto fatelo riposare per una ventina di minuti.

Formate con l'impasto 8-10 palline. Schiacciatele e fate dei dischetti di circa un centimetro di spessore.

Le arepas in cottura
Le arepas in cottura
In una padella antiaderente scaldate l'olio di semi e cuocete le arepas finchè non risultano ben dorate (circa 5 minuti per lato).

 

Come mangiamo le Arepas? Ecco il suggerimento di un paio di farciture, una vegetariana e l'altra col salmone e tonno, mie ben note passioni.

 

Una volta pronte le arepas, potete tagliarle in due e farcirle come preferite, anche con ingredienti dolci. Ecco un paio di idee...

Ripieno vegetariano, insalata di avocado: un avocado, pomodorini, scalogno, lime, coriandolo fresco, Sale, Pepe, Olio. Mescolate tutti gli ingredienti (tranne il coriandolo) e lasciate marinare in frigo per un'oretta. Aggiungete il coriandolo subito prima di farcire l'arepa. 

Ripieno di pesce, ceviche di tonno e salmone: scalogno, coriandolo fresco, lime, sale, sepe, olio. Stessa procedura del ripieno vegetariano...marinate il pesce con il lime, lo scalogno, il sale e il pepe. Alla fine aggiungete il coriandolo.