mercoledì 25 novembre 2015

BARCHETTE DI BELGA CON MOUSSE DI TONNO

Miei cari, ben ritrovati!

Ecco un classico antipasto di semplice realizzazione e sicura riuscita...ottimo per tutte le cene che ci aspettano per riscaldarci in questo freddo inverno.

INGREDIENTI
4 cespi di insalata belga
100 gr di burro
1 cucchiaio di capperi
2 filetti di acciuga sott'olio 
250 gr di tonno sott'olio sgocciolato
1 cucchiaio di succo di limone
sale e pepe qb

PREPARAZIONE
Scolate l'olio dal tonno e dalle acciughe e frullateli insieme ai capperi ed al burro precedentemente ammorbidito. Aggiungete il limone, il sale ed il pepe secondo gusto e frullate ancora fino ad ottenete un composto spumoso.

Mettete tutto in una coppetta, coprite con la plastica e lasciate in frigo per un'oretta. 
Lavate intanto l'insalata belga, dividete le foglie ed asciugatele bene. 
Poi estraete la mousse dal frigo e spalmatela per creare delle ottime ed invitanti barchette!

La mousse ovviamente può essere spalmata su crostini, pane grissini o altra verdura "da pinzimonio", come peperoni a listelle, carote o sedano.

E via! Ora andate tutti a casa a preparare la cena!

mercoledì 11 novembre 2015

RISO DOLCE ALL'ORIENTALE

Eccomi con una nuova ricetta, semplice, buona e originale.
L'ho fatta per i miei parenti ed hanno apprezzato molto!
Ecco a voi gli ingredienti ed il procedimento, per stupire i vostri ospiti senza cucinare nulla di troppo elaborato.

INGREDIENTI x 4

300 gr di riso basmati
300 gr di carote
1 scalogno
due cucchiai di uvette
due cucchiai di mandorle a lamelle
1 arancio non trattato
300 gr di emmental
un cucchiaino di semi di papavero neri
un cucchiaino scarso di cardamomo 
2 cucchiai d'olio d'oliva
Sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE

Cuocete il riso. Io lo preparo in abbondante acqua salata e lo scolo, come se fosse pasta, ma in teoria si dovrebbe fare diversamente. Scegliete il vostro metodo preferito :-)
A parte, scaldate l'olio. Mettete lo scalogno tagliato finemente, le carote anch'esse tagliate a pezzi piccoli e le mandorle. 
Una volta che sarà quasi ultimata la cottura aggiungete il riso cotto in precedenza. Sopra spremete il succo dell'arancio e man mano aggiungete le uvette e le spezie.
Fate raffreddare e servite tiepido, dopo aver messo l'emmental tagliato a cubetti ed averlo condito con l'olio d'oliva e salato e pepato.

Buon appetito e buona serata a tutti!


martedì 13 ottobre 2015

VELLUTATA DI CAROTE LIGHT VELOCE

Buonasera amici e buon autunno! Questa settimana è cominciata all'insegna di un tempo da lupi, che pare continuerà tutta la settimana e voglio quindi proporvi una ricetta che vi scalderà il cuore, senza appesantire i vostri stomaci :-)

Per affrontare questo clima, ma non appesantirsi, oggi vi pubblico una ricetta light, ma molto buona e sperimentata perchè vorrei fare un pò di dieta :-P. Inoltre è velocissima da preparare!

La crema (vellutata) di carote light

Vellutata di carote light
Vellutata di carote light
INGREDIENTI x 4:
  • 1,5 Kg di carote
  • 1/2 cipolla
  • Il succo di mezza arancia
  • Il succo di mezzo limone
  • Metà cucchiaino di paprika dolce
  • 1 cucchiaio d'olio (facoltativo)
  • Metà cucchiaino di pepe
  • Sale q.b
  • Acqua q.b
  • Pepe rosa per decorare (facoltativo)
PREPARAZIONE

Tagliate la cipolla e mettetela in una pentola capiente con l'olio. Quando è un rosolata, aggiungete le carote pulite e tagliate a pezzetti (più sono piccoli, più si cuoce veloce), roslate ancora e poi ricoprire d'acqua.

Se volete avere un risultato superlight, potete evitare di mettere l'olio e cuocere subito le carote con l'acqua (si perderà un pò di gusto però).

Aggiungete il sale, coprite e portate a cottura. Quando le carote saranno tenere, togliete dal fuoco, frullate, aggiungere le spezie e il succo d'arancia e il limone. Frullare il tutto con il frullatore ad immersione.

Rimettete sul fuoco e aggiungete acqua se il risultato è troppo denso o fate cuocere ancora se è troppo liquida, mescolando bene. Otterrete così la vostra ottima crema di carote light :-)

E'tutto!

Potete servirla con un filo d'olio ed accompagnarla con dei crostini a parte.
Per preparali prendete del pan carrè, cospargetelo con un filo d'olio, rosmarino, sale e pepe.
Poi tagliate le fette a quadratini che metterete in forno a 180°. Toglieteli quando li vedrete ben dorati.

Ed ora è pronta la vostra vellutata di carote light, per mangiare senza sensi di colpa!

Carote

lunedì 1 giugno 2015

INSALATA PRIMAVERA CON LE FRAGOLE

Ciao a tutti!
Maggio è il mese del mio compleanno e per festeggiare, tra le altre cose, abbiamo preparato un' insalata tutta primaverile.



INGREDIENTI:

Songino
Fragole
Noci
Caprino tipo chevre
Miele
Olio
Sale

PREPARAZIONE:

la preparazione la sapete. Tagliate le fragole e lo chevre finemente e poi metteteli nell'insalata.
Aggiungete un filo di miele, olio e sale e buon appetito :-) Potete dimenticarvi un attimo del temporale che sta impazzando!

venerdì 10 aprile 2015

PARMIGIANA CON MATZA' PER GLI ULTIMI GIORNI DI PESACH

Buonasera a tutti! In estremis, per la fine di Pesach, riesco a pubblicare una ricetta grazie alla mia cara amica Alice.

Ci insegnerà come preparare le melanzane alla parmigiana in un modo del tutto originale! 

Non abbiamo molto tempo prima di cena, quindi non mi perdo in chiacchiere...
Ecco a voi la ricetta!


INGREDIENTI
per 4/5 persone:

5/6 mazzà grossa 
2 melanzane grosse
2 latte di passata di pomodoro
mozzarella o formaggio dolce a fette
due spicchi d'aglio 
mezza carota, un pezzetto di sedano
zatar in foglie oppure origano oppure basilico
due pomodori freschi
sale, zucchero, pepe
PREPARAZIONE

tagliare le melanzane a rondelle di due centimetri,
massaggiarle con un pochino d'olio, adagiarle sulla teglia del forno, con pizzico di sale grosso.
cuocere 20 minuti a 180°, sono pronte quando sono morbide ma non del tutto cotte

sugo: fare il soffritto con l'aglio intero (sarà poi da togliere), la carota e il sedano tagliati molto piccoli,
aggiungere  un pizzico di sale, di zucchero e di pepe e un po' d'acqua se necessario
fa andare almeno 20 minuti a fuoco lento/medio, perchè insaporisca bene. a fine cottura aggiungere lo zatar in foglie

in una teglia da forno stendere un po' di sugo sul fondo e cominciare la composizione
alternando mazzà - sugo di pomodoro - melanzane - formaggio - mazzà e così via.
all'ultimo strato, sopra il formaggio adagiare alcune fette di pomodoro fresco e foglie di zatar (o basilico o origano)

far cuocere in forno per mezz'ora a 180°, finchè il sugo non si sarà addensato e il formaggio sopra non sarà crostolato.
Grazie alla mitica Alice, per averci dato un'ultima idea, prima di ricominciare a mangiare la pizza!!!

mercoledì 8 aprile 2015

RICETTE DI PESACH - LA PASQUA EBRAICA

Siamo più o meno a metà Pesach, ma..quest'anno non ho ancora pubblicato delle ricette in tema. Vi ripropongo quelle dell'anno scorso e Pesach sameach a tutti!

Ecco un esperimento dell'anno scorso ottimamente riuscito:

Lasagne di matzà (ricetta modificata di Labna.it)

Una ricetta che a casa nostra si mangia molto volentieri:

Palline di matzà

Vi segnalo poi altre due ricette ebraiche che non sono direttamente collegate a Pesach, ma visto che io le preparo sempre per il Seder ve le propongo lo stesso:

Le carote di Pesach

Spinaci di Pesach con pinoli ed uvette

Se avete bisogno di altre isprazioni vi consiglio di visitare il sempre interessantissimo Labna.


martedì 24 marzo 2015

SASHIMI O CEVICHE? COMUNQUE SALMONE CRUDO!

Buonasera amici miei!

Ieri avevo voglia di viziarmi con una cena light ma buona e nel contempo avevo una gran voglia di sushi o simili.

Visto che il sushi è difficile da fare ho realizzato un esperimento, che in pratica è un ceviche di salmone, fatto con ciò che più mi ispirava...delizioso e semplicissimo!

Insomma un'invenzione!

INGREDIENTI x 1 porzione:
  • 240 gr di salmone. Io ho preso un trancio. 
  • 1-2 lime a seconda delle dimensioni.
  • Pepe rosa.
  • Erba cipollina.
  • Aneto.
  • Sale.
  • Pepe.
  • 1 giro d'olio.

PREPARAZIONE:

Pulite il trancio togliendo la pelle e le spine. Tagliatelo poi in piccoli cubi grossolani e metteteli in una ciotolina.
Spremeteci sopra il lime, coprendo il salmone e condite ad occhio con tutti gli altri ingredienti, terminando con un filo d'olio.
Coprite con la pellicola e lasciate in frigo almeno un'oretta.
Togliete dal frigo ed assaggiate il risultato...aggiustate di sale ed eventualemente degli altri ingredienti e servite.
Ahhhh che buono!

Eventualmente potreste accompagnarlo con del riso. Non ho provato, ma sono convinta che ci starebbe bene! Insomma, spazio alla fantasia!

lunedì 23 febbraio 2015

TORTA ALLO YOGURT E FRAGOLE

Volete preparare un dolce sfizioso e adatto a ogni occasione.
Preparare la torta allo yogurt e fragole è facilissimo: tutti saranno entusiasti di gustarla e voi potrete godervi tutti i complimenti che riceverete. 

INGREDIENTI:

250 g di yogurt
150 g di zucchero
300 g di farina
3 uova
250 ml di latte
70 g di burro
300 g di fragole
1 bustina di lievito per dolci
La scorza di 1 limone grattugiato
1 pizzico di sale
Zucchero a velo q.b.

Preparazione: 20 minuti
Cottura: 40 minuti
Tipo di cottura: In forno
Dosi per: 6 persone
Difficoltà: Facile

PREPARAZIONE:

Separate i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi in una ciotola con un pizzico di sale, sino a ottenere una spuma gonfia e spumosa.
Lavorate i tuorli con lo zucchero semolato in una ciotola a parte, aiutandovi con una frusta da cucina, dopodiché aggiungete la farina setacciata, il latte, il burro tagliato a tocchetti, il lievito, la scorza di limone e lo yogurt.
Lavate bene le fragole, eliminate i piccioli, tagliatele a pezzettini e incorporatele all’impasto. Unite infine gli albumi montati a neve, effettuando movimenti lenti dal basso verso l’alto.
Versate l’impasto in una tortiera foderata con la carta forno, livellate la superficie e infornate a 180°C per 40 minuti.
Trascorso il tempo infilate uno stecchino al centro dell’impasto: se esce asciutto vuol dire che la torta è pronta. Sfornatela e fatela raffreddare a temperatura ambiente, dopodiché spolverizzatela con lo zucchero a velo e servitela in tavola.