mercoledì 28 dicembre 2011

FRITTELLE DI MELE

Buonasera amici!

Chanukkà (su Wikipedia una descizione di questa festa ebraica) è appena finita e in onore della festa, si usa cucinare cibo fritto. Quindi ecco la prima delle due ricette a tema.

Frittelle di mele!

Noi l'abbiamo fatte senza zucchero nell'impasto, ma solo una spolverata sopra...non vengono tanto dolci, ma a me piacciono così! Se le volete addolcire aggiungete un pò di zucchero nella pastella.



INGREDIENTI:
  • 2 mele renette
  • 150 gr di farina
  • 2 uova
  • 200 ml di latte
  • zucchero da spolverare sopra
  • un pizzico di sale
PREPARAZIONE:

Preparare la pastella sbattendo con lo sbattitore i tuorli, il latte e la farina setacciata e un pizzico di sale, finchè il composto non sarà omogeneo e senza grumi.
Lasciare l'impasto a riposare coperto per mezz'oretta.

Poi montate a neve le chiare ed unitele alla pastella (se decidete di mettere lo zucchero, questo è il momento di aggiungerne 20gr) facendo attenzione a non smontarle.

Sbucciate le mele e togliete il torsolo. Tagliate fettine dello spessore di circa mezzo cm.
Passatele nella pastella e friggetele in abbondante olio.

Una volta dorate su entrambi i lati, toglietele e ponetele sulla carta assorbente. Una volta asciutte, cospargere con lo zucchero e servire calde...

Va beh, una volta all'anno si può fare!!!

:-)

martedì 13 dicembre 2011

TORTA AFTER EIGHT

Ciaooooo a tutti...ecco la torta che ho preparato per il compleanno della mia amica Alessandra. L'avevo già fatta nel passato e mi era venuta bene, ma poi ovviamente, ho perso la ricetta!

Quindi l'ho realizzata unendo varie ricette, e il risultato non è stato niente male! Ecco qui!!
(scusate la foto, ma ero in super ritardo per il Party)



INGREDIENTI (come misurino useremo il vasetto di Yogurt)

1 vasetto di yogurt bianco al naturale
3 vasetti di farina
3 uova
1 vasetto di zucchero
1 vasetto scarso di olio di semi di girasole
1 vasetto e mezzo di sciroppo di menta
1 bustina di lievito
100 gr di cioccolato amaro

PER LA GLASSA

100 gr di cioccolato amaro
20 gr di burro

PREPARAZIONE

Sbattere i tuorli con lo zucchero.
Aggiungere yogurt, zucchero, olio, menta, la farina setacciata ed il cioccolato fatto a pezzetti.
Aggiungere il lievito e le chiare montate a neve e mescolare delicatamente.

Mettere nel forno preriscaldato a 180° per 40 minuti circa.

Una volta tolta dal forno far raffreddare.

Nel frattempo fate la glassa, facendo sciogliere la cioccolata spezzettata e il burro. Poi spalmarla sulla torta..vi dirò...buona buona :-) e poi e anche una torta originale che stupirà!

martedì 6 dicembre 2011

INSALATA DI ARANCE E AVOCADO

Questa ricetta è stata fatta su mia libera ispirazione di un'idea di Daniele Segre.
Non sapendo la sua ricetta segreta, me ne sono inventata una mia (chiaramente ineguagliabile).
Buona, sfiziosa ed esotica, può essere servita come antipasto.
(Chiedo scusa per la pessima qualità della foto, ma l'ho fatta col cellulare, che no, non è un cellulare che fa belle foto!!)



INGREDIENTI x 3
  • 2 avocado non troppo maturi
  • 2 uova
  • 1 arancio
  • Un goccio di limone
  • Sale
  • Pepe
  • Olio
PREPARAZIONE

Unire le uova sode tagliate a pezzettini, sbucciare e tagliare gli avocado a cubetti. Poi aggiungere mezzo arancio a fettine e mezzo spremuto. Condire con olio, limone, sale e pepe.
Gustare!!

Molto buono e di effetto!

martedì 22 novembre 2011

PASTA AL PESTO GENOVESE LEGGERO

Buon giorno carissimi,
blog rinnovato, adesso bisognerà metterci qualcosa dentro! Allora ecco un'idea semplicissima per l'ora di pranzo che si avvicina...
Visto che il gusto del pesto lo trovo troppo forte, faccio qualche aggiunta perchè cambi un pò e diventi più leggero.
Dunque:

INGREDIENTI (quantità ad occhio, anche a seconda se la si vuole più o meno "ricottosa")
  • Trofie
  • Pesto (250gr circa)
  • Pomodorini
  • Ricotta (250gr circa)
  • Sale, pepe, olio
  • Parmigliano
PREPARAZIONE

Tagliare i pomodorini.
Cuocere le trofie, scolarle lasciando un pò di acqua di cottura.
Aggiungere il pesto, la ricotta e i pomodorini e ripassare, aggiungere parmigiano e pepe (aggiustare il sale e aggiungere un filo d'olio, se necessario).
Mangiare!!

martedì 11 ottobre 2011

TORTA SALATA DI FORMAGGIO - RICETTA ITALIANA PER SHAVUOT

Dopo aver pubblicato la ricetta della pasta brisè, ecco come potete utilizzarla...
Mia nonna nel suo libro scrisse che questa torta salata si fa per la festa ebraica di Shavuot (in cui si celebra il dono della Torah agli ebrei), ma in realtà a me ricorda l'infanzia in generale..
E'buona e facile da fare, meglio di così!

P.S.Si può anche usare la pasta brisè già pronta, ma non è assolutamente la stessa cosa!



INGREDIENTI:
  • 200 ml di latte
  • 3 uova
  • 150 gr. di Emmenthal
  • 1 cucchiaio di farina
  • Sale e pepe
PREPARAZIONE:

Con la pasta brisè, foderate una tortiera (dopo averla unta o usate la carta forno).
In una terrina stemperate la farina con il latte ed i rossi d'uovo, unitevi il formaggio precedentemente frullato, sale e pepe, e per ultimo i bianchi montati a neve.
Versate nella tortiera già foderata con la pasta brisè e mettere in forno preriscaldato a 180°, per circa mezz'ora.
Cuocete il più possibile, magari mettendo il forno verso fine cottura, solo dal basso, perchè il ripieno cuoce molto più velocemente della pasta.

domenica 9 ottobre 2011

PASTA BRISE'

Ciao a  tutti, questo è stato un periodo impegnativo a livello alimentare, perchè a causa delle feste ebraiche, non si è fatto altro che mangiare...
ma per voi è una fortuna, perchè ho provato un sacco di ricette che vedrete comparire sul blog questi giorni. 


La prima che pubblico è la base di partenza per tante ricette, torte dolci, salate, stuzzichini. Certo, la pasta brisè si trova anche al supermercato, ma vi assicuro che il risultato finale è davvero diverso. Ed in fondo ci si mette veramente poco a farla!





INGREDIENTI
  • 200 gr. di farina.
  • 100 gr. di burro.
  • 4 cucchiai di acqua fredda. 
  • Sale
PREPARAZIONE

Setacciate la farina, metterci sopra il il burro a pezzetti e il sale e cominciare ad amalgamare, aggiungendo acqua poco a poco.
Impastate fino a formare una palla di pasta soffice.
Tenere in frigo mezz'ora e poi è pronta per essere stesa.

venerdì 30 settembre 2011

POLPETTE DI PESCE EBRAICHE - KOFTAS SPEZIATE

Buongiorno a tutti! Da qualche anno abbiamo scoperto in famiglia questa ricetta deliziosa. Si tratta di polpette di pesce speziate di origine nordafricana / ebraica dai sapori medio orientali.

Koftas (polpette) di pesce
Koftas (polpette) di pesce
Si sa che le polpette piacciono a tutti, perchè sono buonissimie e una tira l'altra. Queste poi restano sempre morbide e deliziose e le spezie le rendono veramente uniche. Sono perfette per una cena in piedi, per un pic nic, ma per tutte le situazioni...diciamoci la verità!

La preparazione richiede un pò di tempo, ma vi assicuro che ne vale veramente la pena e che tutti ve ne saranno grati.
Koftas (polpette) di pesce
Koftas (polpette) di pesce


INGREDIENTI:
  • 500 gr di merluzzo o nasello
  • 1 cipolla
  • 1 panino
  • Pan grattato
  • 2 uova
  • Cannella
  • Chiodi di garofano
  • Mandorle
  • Sale
  • Pepe
  • Farina
  • Olio per friggere

PREPARAZIONE

Mettete a bagno in acqua il panino.
Strizzatelo molto bene e frullarlo con il pesce crudo, cipolla, chiodi di garofano.
Aggiungete le uova, cannella, sale, un pizzico di pepe, e le madorle spezzettate grossolanamente.
Aggiustate con il pan grattato se la consistenza dell'impasto fosse troppo molle (dev'essere possibile farne delle palline).
Fate delle polpettine, infarinarle e metterle nell'olio bollente.
Togliete quando saranno ben abbrustolite e posatele su uno piatto con della carta assorbente per togliere l'olio in eccesso.

Sono deliziose e sarebbe meglio servirle appena fatte. In ogni caso servitele calde se possibile, sono molto più buone.

Il buffet aperitivo di casa Lanza
Il buffet aperitivo di casa Lanza

martedì 6 settembre 2011

BUREKAS - PANZEROTTI EBRAICI SEFARDITI

Provenienza - Mediterraneo

Ciao a tutti! Mi sa che questa per un paio di settimane questa sarà l'ultima ricetta che posterò...so che è dura, ma immagino che ve ne farete una ragione. Infatti ciò che resta della mia settimana sarà molto frenetico e poi lunedì parto e vado in Israele per una settimana. Non credo che scriverò delle ricette, ma potrei tornare con nuove idee...

In breve!

Diciamo che credo questa ricetta l'ho inventata, ma assomiglia molto alle Burekas, di origine mediorientale (boh, sarà vero?? Questo almeno ho visto su internet).

Ve la metto con 2 possibili ripieni, a seconda dei vostri gusti...sono entrambe buonissime comunque!


INGREDIENTI:

1 rotolo di pasta sfoglia, meglio se rettangolare.

RIPIENO 1:

Feta
1 uovo
Olive nere
Pepe
Sale

RIPIENO 2:

Spinaci surgelati
1 uovo
una confezione di ricotta
cannella
uvette
sale

PREPARAZIONE:

Preriscaldare il forno a 180°-200°.

Preparare il ripieno mescolando gli ingredienti di uno dei due tipi di ripieno...
Non vi devo spiegare come no? Ecco, magari se fate quella con gli spinaci, scongelateli prima! E mettete un pò a bagno le uvette prima di metterle nel ripieno.

Se fate quelli con la Feta, cercate di amalgamarla bene all'uovo e tagliate le olive in pezzi piccoli.

Ora fate dei rettangoli di pasta sfoglia, mettete il ripieno su una delle due metà e richiudete...io li ho "sigillati" premendo la forchetta sui bordi.

Poi infornate il tutto una ventina di minuti a 180°-200°.

E poi controllateli! Sono pronti quando sono dorati...

Buon week end a tutti :-)

mercoledì 27 luglio 2011

PALLINE DI TONNO

Grazie al carissimo Enrico, ho scoperto questa ricettina molto buona...spero che mi perdonerà per aver aggiunto un paio di ingredienti.
Ecco quest'ottimo antipasto!

INGREDIENTI:

250gr di ricotta
3 scatolette di tonno
60 gr di parmigiano grattugiato
70 gr di pane raffermo
Sale e pepe
Un pò di mandorle
Foto by Valeria Fioretta

PREPARAZIONE:

Sgocciolare il tonno.
Impastare la ricotta con il tonno. Poi aggiungere il parmigiano, le mandorle a pezzi non troppo piccoli e per finire il pane raffermo frullato.
Si deve ottenere un impasto abbastanza solido.
Fare le palline con le mani e mettere in forno a 180gradi per 20 minuti...
Servire calde o fredde, sono buone comunque!!

venerdì 15 luglio 2011

IL BRUNCH BERLINESE - IL PANCAKE ED I SUOI AMICI

Eccomi di ritorno da uno splendido viaggio a Berlino, graziosa città in cui ci si diverte parecchio. 

Come regalo vi ho portato la ricetta dei pancake

Io i pancake li adoro e non li mangio mai, perchè non mi piace un gran chè andare a prendere il brunch fuori e perchè in genere la mattina del weekend non mi sveglio piena di voglia di cucinare...
ma il giro a Berlino e la splendida compagnia mi hanno decisamente ispirato!!!

Voilà.

Brunch berlinese
Pancake, fragole, formaggio spalmebile e succo di arancia


Da accompagnare con:
Cioccolato fuso e fragole.
Uova all'occhio, formaggio spalmabile, salmone affumicato

Da bere:
Prosecchini
Mimosa
Bloody Mary
Bellini
Succo d'arancia
Caffè
The

Poi potete sbizzarrirvi eh!

INGREDIENTI

  • 1 tazza di farina
  • 1 bustina di lievito
  • 1 uovo 
  • 2 cucchiai di zucchero 
  • 2 cucchiai di olio 
  • 1 pizzico di sale 
  • latte quanto basta

 

PREPARAZIONE

 

Unire alla farina setacciata il lievito, poi l'uovo intero, zucchero e l'olio. 
Unire il latte in modo che il composto rimanga abbastanza denso.
Lasciar riposare in frigo una decina di minuti.
Cucinare i pancakes uno alla volta a fuoco lento, su una padella antiaderente che è stata precedentemente unta e riscaldata. Quando incominciano a fare delle bollicine, girare il pancake. Il pancake è pronto quando assume un colore tra il giallo e l'arancione. 
Fare lo stesso per tutti i pancakes.


Pancake con Nutella
Decorazione by Bea

domenica 5 giugno 2011

PIZZA TIME

Quando uno è fortunato...giovedì scorso è venuta Micaela a casa mia con l'impasto della pizza già fatto...l'abbiamo steso, condito e...voilà, come in pizzeria! Che si può chiedere di meglio?
Ed ecco la ricetta!



INGREDIENTI x 4 persone
500g di farina
300ml di acqua
25g di lievito
10gr di sale
1 cucchiaino di zucchero
3 cucchiai di olio


PREPARAZIONE

- Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida in una scodella
- mettere in una terrina la farina, l'olio, il sale e lo zucchero
- incorporare pian piano l'acqua nella terrina
- impastare
- (eventualmente aggiungere farina se l'impasto è troppo umido)
- lasciare riposare per 3-4 ore
- dividere l'impasto in 4 porzioni e stenderle (possibilmente a mano)
- guarnire a piacere
- mettere in forno (se possibile non ventilato) a non più di 200° per 10/15 min se il forno è già caldo

martedì 3 maggio 2011

GNUDI DI RICOTTA E SPINACI DI SILVIA

Ciao a tutti, eccomi qua!! In seguto ad un calo creativo e temporale ho chiesto di nuovo aiuto a voi per rimpolpare un pò il blog. L'aiuto mi arriva da Silvia, con una ricetta della quale non immaginavo l'esistenza...
Ecco qua!!
_____________________________________________________

Questa ricetta è perfetta se avete ospiti vegetariani:

INGREDIENTI

Ricotta (300g)
Spinaci (300g)
Uova (3)
Farina
Noce Moscata
Sale q.b

PER GRATINARE:
Burro
Latte
Passata di pomodoro
Carota, sedano, prezzemolo.

PREPARAZIONE

Cuoci gli spinaci in una padella, per poi triturarli finissimi, una volta triturati aggiungi la ricotta (soggocciolata), e l'uovo, il sale e la noce moscata, fino ad avere un composto che ti consenta di creare delle polpettine non troppo sode e non troppo molli, (ho messo le dosi ma io poi vado sempre ad occhio). Passa le polpettine nella farina (giusto un velo) e poi bollile per pochi secondi, come si fa con gli gnocchi.

Una volta sbollentanti tutti gli gnudi, infornali in una pirofila con la besciamella e il sugo di pomodoro che hai fatto nel frattempo.

Lascia cuocere fino a quando non è tutto dorato e appetitoso!

Lascia che il tutto si freddi un po' prima di servire, come si fa per le lasagne.

In alternativa, puoi condire gli gnudi con burro e salvia, ma io personalmente li preferisco infornati, perchè poi sono ottimi anche da freddi il giorno dopo.

lunedì 11 aprile 2011

SPINACI DI PESACH (PINOLI E UVETTE)

Questi per me sono soprattutto gli spinaci di Pesach (festa ebraica in cui si festeggia la liberazione del popolo dalla schiavitù d'Egitto), non perchè abbiano nulla a che fare con la festa, ma perchè li faccio sempre in quell'occasione. E quindi adesso che il seder si avvicina a grandi passi, io la pubblico...anche perchè quest'anno...non li farò!
Coraggio, non rimaneteci male e fateveli da soli :-)


e presto altre ricette per Pesach!




INGREDIENTI X 4


500gr. di spinaci freschi o surgelati
Una manciata di pinoli
Una cipolla rossa
Una manciata di uvette
olio extravergine d’oliva
sale q.b.


PREPARAZIONE


Pulite gli spinaci, se freschi, togliendo la parte più dura dei gambi e lavate le foglie. Scolate gli spinaci e spezzettateli. Se usate degli spinaci surgelati, lasciateli scongelare a temperatura ambiente prima della preparazione.

Affettate la cipolla e mettetela a dorare con l'olio.
Aggiungete gli spinaci ben strizzati.

Aggiungete i pinoli e le uvette. Lasciate cuocere ed aggiungete del sale.
Dopo una decina di minuti saranno pronti!! Mi piacciono tanto!

sabato 26 febbraio 2011

INSALATA SEMIDOLCE CON DRESSING ALLO YOGURT

Ciao a tutti,
ecco una bella insalata, per i momenti in cui vi sentite fuori forma...


Fate l'insalata con:
- 1 mela
- insalata belga
- insalata mista (del pacchetto, per intenderci)
- noci
- uvette

Salsa di yogurt:
- 1 yogurt bianco magro
-  Menta
- Un goccio di limone
- Un filo d'olio
- Sale

Buona, e la salsina è superlight!!

Buon appetito e buon week end!

sabato 19 febbraio 2011

BISCOTTI AL FORMAGGIO

Buonasera a tutti!
Questo è stato un periodo bello intenso e sinceramente non ho avuto tanto tempo per stare dietro al blog...
Mi farò perdonare con questa ricetta semplice semplice dei biscotti al formaggio, ottimi per aperitivo...anche se c'è chi dice che sono un pò pesanti...insomma, mangiatene pochi ed attenti, perchè sono buonissimi!!!

INGREDIENTI
  • 120 gr di farina
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di Emmenthal
  • un pizzico di pepe
  • un pizzico di sale
PREPARAZIONE

Frullare il formaggio. Poi unire il burro a tocchetti e la farina. Sale e pepe secondo il gusto personale.
Impastare fino a formare una palla e poi stendere in uno spessore di mezzo cm circa.
Fare le forme con una tazzina oppure con le formine (stelle,cuori,ecc ecc)
Infornare nel forno preriscaldato a 180 circa 15 min.

Controllate spesso perchè si bruciano in un attimo, devono appena dorarsi...
Sono buoni sia caldi che freddi, quindi vedete voi!
Buon aperitivo!!

giovedì 6 gennaio 2011

ZUPPA DI BATATE - PATATA SUDAMERICANA DOLCE

La Zuppa di Batate, patata dolce sudamericana. Un ingrediente esotico, per una ricetta light.

Ecco, dal mio viaggio in Israele, mi porto una ricetta di una zuppa super buona, fatta con le Batate (patate dolci sudamericane), tubero dal gusto simile alla zucca. Io le ho trovate a Porta Palazzo e mi dicono che ci sono anche nei grandi supermercati. Oppure andate in Israele! Buona ricerca...Ecco la ricetta, specialità di mio fratello.

Gli ingredienti per la zuppa di batate
Gli ingredienti per la zuppa di batate - patata dolce sudamericana


INGREDIENTI (per 4/6 persone)
  • tre batate
  • uno spicchio d'aglio
  • cipolla
  • due carote 
  • zenzero fresco
  • succo di mezzo arancio
Preparazione della zuppa di batate
Preparazione della zuppa di batate - io sovraintendo, mio fratello frulla


PREPARAZIONE

Sbucciare e tagliare le batate in pezzi piccoli. Pulire e affettare le carote. Tagliare un pò di cipolla e farla soffriggere con un filo d'olio e l'aglio.
Mettere le batate e le carote e cuocerle finchè non si esaurisce l'olio, con un pò di zenzero (fresco sarebbe molto meglio) poi ricoprire le verdure d'acqua e attendere la cottura.
Aggiungere nel frattempo sale e pepe.
Ultimata la cottura frullare il tutto ed aggiungere il succo di mezzo arancio. Se rimanesse troppo liquida cuocere ancora senza coperchio, fino a raggiungere la densità desiderata.
Buooooona :-)