martedì 23 ottobre 2018

CEVICHE, INSALATINA DI AVOCADO E RISO VENERE

Un paio di settimane fa ho invitato le mie amiche a cena e volevo proporre qualcosa di più raffinato del solito, assecondando la mia nuova passione per il coriandolo, che al momento coltivo anche sul balcone. Ho preparato quindi una ceviche, con insalata di avocado e riso venere.


In cucina ho molte passioni...sicuramente adoro le ricette etniche, il pesce crudo e l'avocado. In questo piatto, ho unito tutte queste passioni, preparando un ceviche di tonno (una sorta di tartare, la cui ricetta ha origini sudamericane - peruviane), accompagnato da un'insalatina di avocado e da riso venere.

Qui vi condivido la mia l'ispirazione, semplice da realizzare, ma perfetta per stupire tutti!

ceviche avocado e riso venere
Ceviche e insalatina di avocado al coriandolo
INGREDIENTI x 4:

Ceviche:
- 250 gr di tonno
- 250 g salmone
- Un mazzetto di coriandolo
- 2-3 lime
- Sale
- Pepe
- 1-2 Scalogni

Insalata di avocado:
- un avocado*
- 6-7 pomodorini
- 1-2 scalogni
- Un lime
- Un mazzetto di coriandolo
- Sale
- Pepe
- Olio

Per accompagnare, 250 gr di riso venere.
Un coppapasta per impiattare.

*Per questa ricetta ho usato l'avocado Fratelli Orsero, che è di ottima qualità e si trova in molti supermercati. Sempre cremoso e maturo al punto giusto, era l'ingrediente perfetto per la mia ricetta, che ho adorato!

PREPARAZIONE:

la preparazione è semplice.

Iniziamo dalla ceviche, che io ho fatto utilizzando pesce surgelato.
Si può fare anche col pesce fresco, acquistato in un posto fidato.

Ho fatto decongelare il pesce in frigo per circa 8h.  L'ho tagliato a cubetti ed ho affettato lo scalogno con una mandolina, in modo da avere fettine sottili e ho messo tutto in una terrina con il coriandolo tritato finemente, il sale ed il pepe.

Ho poi irrorato tutto di abbondante lime, coperto con la pellicola e lasciato in frigo per circa 2h (anche di più).

Poi ho preparato l'insalatina di avocado tagliandolo a cubetti, aggiungendo i pomodori sempre a cubetti e poi lo scalogno tagliato a fettine sottili con la mandolina, il coriandolo, il sale, il pepe, l'olio e il lime. Ho messo anche questa preparazione in frigo.

Ho poi cotto il riso venere come indicato sulla scatola e l'ho lasciato raffreddare.

Dopo il tempo necessario per la marinatura del pesce, ho servito le tre insalate, come da foto, impiattandole col coppapasta.

Il risultato è stato davvero ottimo ed ho fatto una figura da Mastechef :-)

CAVOLFIORE ARROSTO CON SPEZIE INDIANE

La scorsa settimana ho preparato un contorno semplicissimo, molto light e nel contempo davvero sfizioso...il cavolfiore arrosto con spezie indiane. Cotto in forno con una preparazione semplicissima è un modo per gustare il cavolfiore con una ricetta davvero light.


Cavolfiore al forno con spezie indiane
Cavolfiore al forno con spezie indiane
Ogni tanto, quando invito le amiche a cena, mi sembra di partecipare ad una sfida di Masterchef. Un'amica non mangia le spezie, l'altra la cipolla, un'altra l'aglio. Una non ama il formaggio, l'altra è a dieta. I miei cugini sono vegetariani, la mia famiglia è di religione ebraica. Insomma, davvero difficile.

L'ultima sfida è stata: "prepara una cena rapidissima light in un'ora", mentre facevo la valigia per stare via il weekend.

Mi sono ricordata di un contorno che mi aveva preparato mia cognata in Israele quando eravamo tutti a dieta, ed ho deciso di replicarla a modo mio. I suoi vantiaggi sono che: è super light, si cuoce da solo praticamente ed è gustoso ed originale.

Si tratta del cavolfiore arrosto al forno con spezie indiane.

INGREDIENTI
  • Un cavolfiore
  • Un cucchiaino di olio per la cottura
  • Un cucchiaio di curry*
  • Un cucchiaino di paprika dolce*
  • Una presa di sale grosso
Per condirlo una volta cotto e tagliato
  • Un pizzico di sale, un filo d'olio e una spolverata di pepe .
*Si possono usare a piacimento tutte le spezie preferite...curcuma? Cumino? Peperoncino? Liberate la fantasia, che le spezie sono buone e non fanno ingrassare!

PREPARAZIONE

Sbollentate il cavolfiore. Scolatelo ed asciugatelo bene.

In una ciotolina mischiate l'olio con le spezie e poi spennellate il cavolfiore in modo uniforme e cospargetelo con una presa di sale grosso.

Mettetelo il cavolfiore nel forno già caldo a 200° e lasciatelo per 40/50 minuti, controllando di tanto in tanto che non si bruci. Quando sarà ben abbrustolito fuori potete considerarlo pronto. Per sicurezza, provate a pungerlo con uno stuzzicadenti e se entra facilmente è cotto!

Poi l'ho tolto dal forno e presentato intero e servito tagliato a fettine, con ancora un goccio d'olio, sale e pepe. Davvero un'ottima idea per cuicinare il cavolfiore arrosto con le spezie indiane (che adoro), facile, con pochissimi grassi e molto originale.

Cavolfiore al forno con spezie mediorientali
Cavolfiore al forno con spezie indiane

martedì 16 ottobre 2018

TORTA SALATA FICHI E GORGONZOLA - RICETTA VELOCE E GOLOSA

L’autunno è una stagione che non mi piace per niente…perché segna la fine dell’estate, inizia a fare più freddo e fa buio prima. Per consolarci un pochino vi propongo un’ottima ricetta autunnale: torta salata di fichi e gorgonzola.


In cucina mi piace molto sperimentare e un abbinamento che apprezzo particolarmente è quello dei formaggi gustosi con la frutta, oppure col miele e marmellate. Qui ho abbinato un tipico frutto autunnale davvero dolce e buono, col gorgonzola, uno dei formaggi più gustosi che possiamo
trovare, per creare questa torta salata fichi e gorgonzola...molto particolare!

Torta salata fichi e gorgonzola
Torta salata fichi e gorgonzola
La ricetta è anche molto adatta ad essere realizzata per alcune feste ebraiche. Ad esempio a Rosh a Shanà (Capodanno Ebraico), durante il quale di usa mangiare cibi dolci, oppure Tu BiShvat (Capodanno degli alberi), festa legata alle stagioni agricole, durante la quale si usa mangiare la frutta delle sette specie per cui era rinomata Israele: grano, orzo, olive, datteri, uva, fichi e melagrana.


INGREDIENTI
  • Un disco di pasta sfoglia rotonda
  • 150 gr di gorgonzola piccante
  • 250 gr di ricotta
  • 170 gr di yogurt greco zero grassi
  • 50 gr di parmigiano
  • 3 uova
  • 3 fichi ben sodi
  • Una cucchiaio di pan grattato
  • Due cucchiai di noci
  • sale
  • pepe

PREPARAZIONE

In una ciotola sbattete le uova, salatele leggermente ed aggiungete il parmigiano grattugiato.
Aggiungete la ricotta, lo yogurt greco e il gorgonzola tagliato a pezzetti. Aggiungete anche la metà delle noci, sbriciolandole con le mani.

Mettete la pasta sfoglia in una teglia rotonda e cospargetela col pane grattugiato.

Versate il composto e livellatelo. Decorate coi fichi, puliti e tagliati a fettine e sbriciolate le restanti noci sopra.

Infornate nel forno preriscaldato a 170° per 40/45 minuti e servite appena tiepida.

Questa torta salata fichi e gorgonzola è stata molto apprezzata. E’molto originale e davvero buona.

La prossima volta vorrei farne una versione dolce, che si può ottenere con poche modifiche. Si tolgono gorgonzola, parmigiano, il sale e il pepe e si aggiunge un cucchiaino di zucchero o anche meno. Me la immagino con la parte di formaggio quasi neutra e con la parte dolce data dai fichi…

Fatemi sapere se proverete la versione salata, oppure quella dolce e ditemi com’è stato il risultato finale!

Autumn in Turin
Autumn in Turin - Parco Valentino